Google+ Followers

Saturday, 21 May 2011

MOZZICONI /// (Ma guarda quei due...)

{Scusate, metto un momento da parte lo strascico di post Gabbia per una cosa che qui sul blog rimando da mesi. Con Gabbia torno subito, comunque. Aprite bene le orecchie, perché è una cosa molto importante e di cui parlerò ancora per molti mesi...}



Ci sono Alberto e Gianvito. Alberto Mocellin e Gianvito Cofano, per la precisione. Sono due magracci capelluti con cui ho fatto mille cose che qui sul blog ho nominato un mucchio di volte, perché sono rispettivamente il mio ragazzo e poi quest'altro fanciullo a cui io e Alberto vogliamo un mucchio di bene. Ci siamo conosciuti in Naba tutti e tre, frequentando lo stesso anno e lo stesso corso (Media Design e Arti Multimediali), del quale ormai siamo agli sgoccioli, ossia praticamente nella temibile fase tesi. La fase tesi, mannaggia. Io in questi ultimi mesi sono un poco impazzita con altri progetti e solo ora, piano piano, sto riprendendo contatto con la realtà (what the fuck?!)... Loro, invece, quei due stronzi bastardi impenitenti, è dal primo anno che di tanto in tanto me li vedo perdersi a vaneggiare su... un lungometraggio. Un lungometraggio come progetto di tesi. Ebbene sì. Ma avete idea di che noia pazzesca è stata sentirmeli sparare un'idea strampalata dopo l'altra?! Due scemi con la testa tra le nuvole che ogni due per tre si mettevano a mettere castelli in aria. E poi li distruggevano, eh! Mica ne hanno cominciato uno belli tranquilli e hanno continuato quello! A ottobre, novembre, o quando fu, addirittura, al mio cuoricino fecero pure un bello scherzone: avevano scritto un soggetto meraviglioso, con delle idee registiche che mi facevano proprio fiorire il cuore e con dei personaggi di cui mi ero innamorata subito. Poi niente. Basta. Morti. Idea impiccata in un cassetto e via con un'altra. Perché questi due cretini hanno pure le gran palle di autokritikarsi senza scrupoli, se è il caso, cancellare tutto e ricominciare. Oh, io non so se sono capace con quella fermezza. Be', insomma, adesso, però, da cancellare non c'è più niente, perché finalmente hanno avuto l'idea giusta e sono ben oltre quella fase dalla quale si torna indietro come se niente fosse...: sono in pre-produzione avanzata, la sceneggiatura è quasi finita e stanno arruolando carne per la troupe (qui gli annunci casting e crew!). Gireranno in Puglia, quest'agosto. E il progetto che stanno stendendo, bestioline mie care, è un-progetto-della-madonna. Li stimo. Di più: sono Fiera. Ieri sera è stato stupendo, perché per la prima volta anche io ho "immaginato" il film. In teoria, dovevo averlo fatto molto tempo fa, quando i miei prodi magri pubblicarono il teaser. Ma ieri sera Gianvito mi ha letto la scena più ciccia. Con i dialogacci. Che dialoghi, gente. Per non parlarvi delle idee filmiche. Ma infatti non ve ne parlo, perché non sta certo a me e certamente non adesso. Intanto godetevi 'sto teaser (più sotto) e, soprattutto, andatevene sul loro blog (linkato in alto), perché, per la mia gioia, hanno scelto di raccontare la loro avventura mano a mano... Ancora non scrivono spesso, ma se incominciate anche voi a rompere un po' per sapere le novità, me li aiutate a capire meglio che è interessantissimo seguire la produzione di un lungometraggio (!) indipendente (!) italiano (!) (tre parole che qualcuno pensa non possano stare assieme...).


E adesso che vi siete leccati le dita, veniamo ai fatti.
Lo sapete cos'è Indie Go Go? Indie Go Go è un sito fichissimo. Ci carichi e proponi e presenti il tuo progetto indipendente e raccogli cash dagli altri utenti che decidono di aiutarti. Sì. Così. Fine. Be', poi le brave creature che ti hanno finanziato possono essere ringraziate, certo, per esempio nei titoli di coda. Ma non c'è nient'altro di complesso. Bene, Mozziconi è su Indie Go Go. Aiutateci a fare tam tam. 'Chè 'sti due giovini spaccano e dei talenti del genere (ora parlo da "adulta") sono un tesoro, per la società, e vanno coltivati. Perché spaccano. Spaccano. Spaccano. Io l'ho detto. Teneteli d'occhio.

AL
 JOHN

(...Giusto perché siamo sul mio blog e devo sempre fare la protagonista der cazzo, questi erano due ritrattini (due dei tantissimi) che ho fatto di loro...)

Ah, dimenticavo, è il 21 maggio: auguri, Gianvito, brutto scemo. Smack.

7 comments:

McA said...

Dalla locandina al sito, dall'idea al trailer, progetto della madonna.
Un lungometraggio, per dio. Un lungometraggio.
In bocca a un branco di lupi famelici, ragazzi.

Eta said...

Sì, per dio.

UnaSpecieDiSpazio said...

seguirò quest'avventura, che già dalla locandina e dal teaser mi sembra moooolto interessante. c'è roba preziosa qui, e poi 'sta cosa di indiegogo che mi incuriosisce davvero....

Michelle Soledad Gorr said...

sono andata anche io a curiosare sul blog!
ho lasciato lì un commento,
comunque FIGO DAVVERO!

Eta said...

Grazie, cari. Riferisco ai ragazzi. ;)

Gianvizio said...

Grazie ragazzi! che bello! :-D
Per ora le cronache, sul blog, vanno un pò a rilento, ma solo perchè stiamo lavorando di brutto. Appena possibile, chi ci segue, potrà sapere passo per passo tutto quello che succede, a due ragazzi che hanno deciso di fare un film da zzzzero.

Non immaginate quanto mi fa felice un post su questo Blog!! Grazie Eta!!!

Eta said...

Scemo :*