Google+ Followers

Sunday, 1 May 2011

GABBIA /// La mia residenza creativa in Una Specie di Spazio



 Vivrò una settimana lì, in Una Specie di Spazio. 
Se i pesci volanti non ordineranno diversamente, credo che mi assenterò solo per qualche doccia e qualche caffè.

Di giorno disegnerò sulle pareti (o, meglio, su dei pannelli affissi ai muri) e sarò visibile dalla vetrina.

Ogni giorno, alle 18, apriremo lo spazio, per incontrare chi vorrà passare e chi passerà per caso.

Di notte dormirò lì, tra i pesci volanti (finalmente lo farò per davvero).
Anche questo potrà essere visto dalla vetrina.

Tutto ciò (e non solo) accadrà da lunedì 9 a venerdì 13 maggio.

Sabato 14, finalmente, ci sarà l'inaugurazione, sempre alle 18.
E, a un certo punto, ci sarà una performance, Mensa sull'abisso, insieme ad altre sette fanciulle: Alessia Degani, Ialira Donar, Ribbon, Erica Lanzoni, Michelle Soledad Gorr, Maria Caletti e Valeria Muledda.


Sull'account Facebook di Una Specie di Spazio, di Gabbia potete trovare l'evento.

L'indirizzo reale, invece, è Galleria del Corso, 36 (Cremona), anche se siamo riusciti a creare condizioni dubbie perfino su questo, quindi altrove è indicato come Piazza Roma, 36. A ogni modo, eccolo su Google Maps.


Questi i dati essenziali di Gabbia.

Potrei aprire la diga di pensieri e racconti che popolano tutto questo progetto.
Potrei e vorrei ringraziare tutte le tante persone che mi stanno aiutando.
Potrei spiegarvi quanto ci tengo.
Ma non ora: verrà il tempo anche per quello - poi.
Quando vivrò lì, spero di riuscire ad aggiornare il blog quotidianamente (tant'è che  temporaneamente lo trasformerò ad hoc); dopo quei giorni, immagino che avrò moltissimo materiale documentativo, nonché molte parole da scrivere. Insomma: questo è solo il primo post di una serie.
Per adesso preferisco indirizzarvi altrove, se volete approfondire.
Sul blog di Una Specie di Spazio ci sono gli articoli "ufficiali" dell'evento, ci sono suggestioni e ci sono frammenti di documentazione del nostro work in progress.
Se proprio volete strafare, ne hanno parlato anche altri tre blog: ne ha parlato Greta Xella (commuovendomi un po', maledetta figliola!), ne ha parlato quel fuoco d'artificio incontrollabile di Ribbon (che è euforica anche perché verrà apposta da Firenze, vivrà lì insieme a me gli ultimi due giorni e parteciperà alla performance) e l'ha segnalato la Libreria Ponchielli di Cremona (un posto delizioso e ormai raro, per inciso, con una libraia vera).


Io ne riparlerò, molto presto...

Con duende,
Eta

 
P.S. per chi segue il mio blog: ovviamente è proprio questo il progetto di cui accennai in questo e in questo post.

7 comments:

Calzino said...

Cioè Etuccia ma ti rendi conto che questa è una gran figata!? Vorrei passare a salutare e vivere da vicino il tuo acquario. Adesso provo a organizzarmi.

Nel frattempo prendo tutti i miei abbracci più belli, la mia stima, la mia gioia, i miei inchini e i miei casquet, li chiudo in un mazzolino di fiori e di affetto e te li mando profumati! Solo per te!

Eta said...

WAAAAAAAH!
♥♥♥♥♥♥♥♥♥
Io (e Ribbon) moriremo!!!
WAAAAHHHH!!!
Calzino, voglio tantissimo conoscerti dal vivo (te la butto lì ogni commento, ormai :P ) e idem Ribbon e poi e poi e poi che a 'sta cosa ci tengo da matti lo puoi immaginare, per cui sarei troppo felice d'averti lì. E oltre al successo, oltre alla banale soddisfazione di vedere che arriva gente, c'è, davvero, un purissimo desiderio di condividere. Voglio carne umana per quel giorno (ma sono benvenuti anche gli alieni, i millepiedi e i delfini, mentre per le linoprhyne arborifere mi sento ancora immatura...). Credo che quello sia un po' il mio 28 maggio. ;D
(Con il dovuto rispetto e le dovute differenze, naturalmente, bellezza :) ).

♥♥♥♥
♥♥♥♥
♥♥♥♥
♥♥♥♥

E ora basta o ci viene il diabete in combo! :D

Jesusmile said...

woooooooooooooooooooooooooooooooow!!!

Eta said...

Ti ho sparaflashato il cervello? :)

Marco said...

Ah, son contento non mi abbia mangiato il commento nell'altro blog, quello ufficiale...comunque ho letto e...dio non ho forze per scrivere un commento decente...

Sappi che il mio silenzio è comunque molto avvolgente. Poi mi addentrerò meglio nel discorso...giuro...

Ah ecco, ovviamente se fossi stato in zona sarei venuto a trovarti......potevo? Non mi cacciavi? Giuro non tocco nulla, stavo in un angolino e facevo il bravo...

Comunque che bella cosa...sembra proprio tosta...e tu stai diventando donna-performance al 100%...a 360° o 400 centesimali...non so se questa definizione si capisce...va beh, poi spiegherò anche questa, nel caso...no no, si capisce...

Cielo, sto rileggendomi e...cazzo, qualcuno penserà abbia fumato qualcosa di potente.

Vai forte.

Eta said...

Ci sono già le tue parole ad avvolgere, il silenzio non lo sento, anche se non parli il tuo cervello fa rumore, Marco, perfino a distanza di centinai e centinai di kilometri, sì!
:)
Comunque attendo curiosa le impressioni "rielaborate".

Anche se: ehy, non ho ancora fatto nulla, state buoni a farmi i complimenti, al massimo per ora accetto auguri! ;D

Anonymous said...

SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

vieni calzinooooooooooooooo

ribbon.