Google+ Followers

Saturday, 14 May 2011

{GABBIA 06}

[Per mia disdetta, da giovedì a ieri pomeriggio, Blogger ha smesso di funzionare. Ieri sera ha ripreso ad andare, ma io e Ribbon eravamo due catorcini, quindi proprio non abbiamo potuto postare. Pubblico ora, però, il post che scrissi giovedì sera, così com'era.]

Il gemellaggio tra blogger tra me e Ribbon in questo momento è totale, perché siamo qui entrambe sul mio lettino dietro alla vetrina, tra i miei pesci volanti, entrambe prese a scrivere il rispettivo post della giornata! E che giornata! Sono stanchissima e lo è senz'altro anche Ribbon, che si è fatta anche il viaggio da Firenze appositamente per venire qui. Ormai lei, tra i miei amici, era da tempo una piccola celebrità, ma mancava ancora la conoscenza reale. Così finalmente si è fatta amare in tutta la sua nanosità e soprattutto mi ha aiutato tantissimo nella svolta pratica sui pannelli: devo dirlo senza riserve, senza le sue gambette volenterose non so come avrei fatto. Ribbon è eccezionale per la vitalità e le forze che mette in ciò che fa, la sua vivacità motiva anche me, il suo gusto mi suggerisce nella confusione e la sua testardaggine briosa mi riporta all'azione quando mi distraggo troppo. La nostra Nana Qualunque ci voleva proprio. E la cosa più bella, in tutto ciò, è che, nonostante la fatica che ha fatto oggi, è qui bella soddisfatta e carica dell'esperienza.
Uh.
Naturalmente ha fatto delle foto, ma questo era scontato, no?
Intanto eccone una:


Domattina, dopo Carlotta, sembra che ci potrebbe aspettare un'altra sveglia affettuosa. Parallelamente, mi hanno raccontato che qualche via in là ci sia una compagnia di impiegati di un intero ufficio che è preoccupato per la mia incolumità, così sembra che ogni tanto passino di nascosto qui davanti per vedere se "quella ragazza c'è ancora"! Reazioni come questa sono tra le tantissime che non mi sarei mai aspettata ma che mi piacciono tantissimo, perché creano dinamiche nuove e innestano pesci volanti nelle teste delle persone! Mi manca ancora qualche passaggio per dirlo, ma, onestamente, trovo che Cremona stia reagendo bene, anche se forse sono quasi l'unica che la pensa così. Credo che questo argomento meriterà davvero un post a parte, se ne avrò il tempo, perché sulla "mia" città non ho mai detto nulla, mentre tutti ne parlano e straparlano...

E ora ci infiliamo sotto le coperte, domani ci dobbiamo infilare sotto le coperet ---- Questa è la frase che mi è uscita scrivendo sovrapensiero: non aggiungo altro, perché credo sia più che esplicativa della mia stanchezza!!!
(Voglio scrivere qualcosa per i postumi... Melium abundarem quam nuocere! Sai chi era Flaubert? Un ragazzo alto come te che mangiava solo pane e focacce, ma nel Novecento!!!).

Ho sonno.


Una specie di abbraccio a chi sorveglia i cani nel Nord Est italiano e una specie di bacio a chi suona l'imprevisto in quel di Utrecht - Love.

2 comments:

Calzino said...

Io blogger in questi giorni di tilt l'ho odiato, Eta: mi ha cancellato un sacco di commenti del mio ultimo post tutto per te. sappi che avevano scritto in tanti :(

anyway: stasera l'acquario si addormenta eh? io non credo che sia una coincidenza che proprio oggi è il mio compleanno. chissà.

E ribbon? non vedo l'ora di vedere anche i suoi capolavori. l'idea di voi due insieme lì, nel tuo spazio, è cio che si avvicina di più alla psichdelia pura :)

e poi mi chiedevo: ma tutte le meraviglie che sono uscite dalle tue mani in questi giorni... che fine faranno? Le raccoglierai in qualche modo?

Eta said...

Calzino meraviglioso, intanto auguri!!! E poi. Le uniche parole sarebbero quelle della pelle che ti avvolge in un abbraccio, non posso scrivere nulla di più!

Ribbon sta postproducendo alla velocità della luce e con un po' di pazienza vedrete tutto! :)

Le opere le conserveremo in qualche modo... Ci vuole ingegno pure in questo! ;D

Ti voglio un bene dell'anima.
Sei pazza (l'ho detto pure sul tuo blog, ma devo dirlo anche qui! :D )