Google+ Followers

Tuesday, 13 December 2011

Il sogno in animazione

Quando ero un metro e un carciofo, avevo un sogno ricorrente che m'ha accompagnato per tutta l'infanzia. Ne sono sempre andata fiera.
È una cosa mia, molto intima, quel tipo di cosa che dovresti proteggere nel tuo scrigno e confessare solo a voce alle persone che meritano questi segreti. Invece eccomi a parlarne qui e a dare in pasto al web altri pezzi di Mini Eta... Il fatto è che quando c'è qualcuno che ha buoni propositi in testa e ha dentro l'inquietudine della ricerca, io fatico a non supportarlo. E, per l'appunto, Francesco De Feo sta facendo un'operazione molto interessante. Non voglio ingabbiare la sua operazione dentro delle definizioni, quindi lungi da me tentare di spiegarvelo, andate sul suo blog, il cui titolo è piuttosto esplicativo: recording dreams. E, se avete un qualunque tipo di riflessione o racconto legato ai sogni, sappiate che, per ora, lui è in quella fase spugna in cui raccoglie tutto, quindi non esitate a contattarlo.

Pubblico qui il video che ha pubblicato lui del nostro incontro. È solo un pezzo, quello riguardante il sogno ricorrente, appunto.

E già che oggi è Santa Lucia e sono qui alle prese con i ricordi del mio passato, mi faccio scappare una foto troppo buffa di quando avevo sette anni (credo). Ero tutta esaltata, perché con la scuola stavamo facendo questo laboratorio in cui ci avevano dotato di questi cappelli tipicamente da stereotipo di pittore da strada parigino! (Ai tempi era uno dei quarantamila lavori che volevo fare... Pariginità inclusa! Presumo per colpa degli Aristogatti...)


Questo disegno qui, invece, che mi spunta tra i capelli nel caos terrificante che avvolge la mia camera, credo di averlo fatto a sette anni. Rappresentava mia mamma. Me li ricordo bene quel rossetto rosso-oro e quell'ombretto verde smeraldo!


Pensando a tutto ciò, mi stava venendo il desiderio di rifare i miei disegni preferiti di quand'ero piccola.  Ma dopo un istante mi sono accorta che il mio cranietto mi stava imbrogliando, spacciando per mia un'idea stupenda che però è già stata realizzata: in Potente di fuoco, Ericailcane ridisegna a distanza di vent'anni i suoi schizzi di bambino, mentre The Monster Engine è un progetto che parte proprio dalla domanda What would a child’s drawing look like if it were painted realistically?.

Torno al mio working.
Ma ripasserò presto da queste parti, scusate, ma sto vivendo compleatemente al gerundio!

13 comments:

Andrea Settimo said...

:-)

Eta said...

:)

Sabina Bianconiglio said...

Dolcissima!

Eta said...

:*

ribbon. said...

il video è assai bello
e cmq l'ultima parte dove "ti si vede" mi piace da matti, proprio il taglio, mi fa sbroccare davvero, eppure è così semplice
ci sei te! il carnet e il tatuaggio, manca solo il naso :)

ma una domanda, ti sei impegnata molto per non gesticolare?

Eta said...

Merito di Mr.RecordingDreams.

:)

La risposta alla domanda è: assolutamente no.

Ma ci sono un tot di ma che non posso sbrogliare, milady. :)

UnaSpecieDiSpazio said...

potente di fuoco...

Eta said...

Lo adori, lo so. :)

***La Bambina Ninja*** said...

..Quanto mi hai emozionata in questo post, neanche tu lo sai.
Ecco. E ora voglio abbracciarti...

Eta said...

... Ti ho pensata tanto, scrivendolo, Eli mia bella!
E poi trasuda Disney! :D
Oltre al fatto che ultimamente m'è presa 'na cosa strana e faccio spesso nasini disneyani, quando schizzo! IO!!! XD
Non è possibile!
La mia canappia si sta rimpicciolendo da sola dalla vergogna, haha...

Voglia di abbracciarti anche io! :')

fdf said...

Bellissimo, e ti ringrazio, cara Eta.
Al prima altri strati del tuo subconscio in pasto al web...

(P.s. Bugia che non gesticola, ho degli spezzoni nel mio archivio che a 50 fps provocano forti emicranie...

Eta said...

Sì, stronzaccio, infatti a Ribbon ho risposto:
"Ma ci sono un tot di ma che non posso sbrogliare, milady. :) "

... Lo so anche io che gesticolavo.
Proteggevo il segreto professionale.

Ingrato.
Tonto e ingrato, sei. :*

Sabina Bianconiglio said...

Il taglio finale mi piace molto ,mi piace il modo in cui racconti e il sogno in sè...e a proposito di diavoli, http://www.youtube.com/watch?v=Ksk7wPX-MI4(Non è nero e non è in linea col tuo sogno-Parli di Disney e mi viene in mente questo,appena hai detto diavolo-dovrei cominciare a chiedermi se c'è qualcosa che non va...in me)Ihihih!
Abbracci!