Google+ Followers

Thursday, 18 December 2014

EDDA + LinFante ||| (Aspetta non puoi bruciare il pesce di fuoco ci salverà)






Io ti amo aspetta non puoi bruciare il pesce di fuoco ci salverà
I love you wait you can't burn the fire fish will save us



 

​19/12/2014​
22:00​
EDDA
Opening act:
LinFante

​Le Mura
Via di Porta Labicana 24,
Roma



[ ITALIANO più in basso ]

Folks, I can't make it anymore, I can't follow every thing LinFante does, he never stops, makes a bunch of concerts, especially in Rome, receives a bunch of interviews and reviews (and he gathers 'em all on his website (some articles also mention how pretty and refined is the surreal art on the cover of his album Non mi piace niente: yay, thank you!!!, that's meeeeee!, hooray!)), steps on the stage dressed by Angelo Cruciani, being a model for him, he plays on air, cranks out billions of philosophy articles with his beautiful actual name Stefano Scrima, he keeps publishing books and receiving reviews for those too. Just following all his activity (trying) would be a whole job apart, I'll never understand how he makes it in being so productive himself and I, in my small way, quietly gave up to the decision took about seven or eight years ago of making a drawing for every single of his gigs or whatsoever, but certainly I don't give up to the whole thing, this lord is already setting a new release for an EP in the springtime and I'm having fun fantasying on it – in the meanwhile I gloat when, while I work at other drawings, it happens again that thing, I can't do anything, my hands take the power and eat pastels and sheets doing their business while the sacred duende dances all over my guts and makes come out a drawing. Two nights ago, indeed, my hands come out with a couple of non requested illustrations, one will join Felice's vortex, while the other, this one, with this damned and child attitude, I pictured it immediately hugging the Folk Bizarre singer writing atmosphere from our dear LinFante. I sent him the artwork immediately and –timing– he had one of the most sparkling gig just in the coming days, opening for EDDA, so we used it for this event.


Signori, io non ci sto più dietro. Oramai LinFante non se ne sta fermo un secondo, fa un sacco di concerti, soprattutto a Roma, riceve un sacco di interviste e recensioni (e le raduna tutte sul suo sito (alcuni articoli menzionano anche quanto sia carina e raffinata la surreale copertina del suo album Non mi piace niente: yay, sì, grazie!, quella sono io, yeeeee!), va in scena con gli abiti di Angelo Cruciani per il quale posa, va in radio, sforna trilioni di articoli di filosofia col suo bel nome anagrafico Stefano Scrima, continua a pubblicare libri e a ricevere recensioni pure per quelli. Solo seguire tutto quello che fa (provarci) costituirebbe un'attività lavorativa a parte, non capirò mai come riesce a essere così produttivo lui stesso e io, nel mio piccolo, ho serenamente rinunciato alla decisione di sette od otto anni fa per cui avrei fatto un disegno per ogni suo singolo concerto o quant'altro, ma certamente non vi rinuncio in assoluto, già in cantiere il signorino ora ha un altro EP per la primavera e io mi sto dilettando a fantasticarvi – e, intanto, gioisco assai quando, tra un disegno e l'altro, capita quella roba lì per cui non posso dire nè ah nè bah e le mie mani si mangiano fogli e pastelli e si fanno i fattacci loro mentre il sacro duende mi balla nelle viscere e fa uscire un disegno. L'altra notte, per l'appunto, le mie mani se ne sono uscite con un paio di illustrazioni non richieste, una convertirà nel turbinio di Felice, mentre quest'altra, con quest'aria dannata e bambina, l'ho vista subito meglio abbracciarsi con il cantautorato Folk Bizarre del nostro caro LinFantuzzo. Gliel'ho girata al volo e, tempismo, lui a giorni aveva una delle date più luccicose del suo tour, opening per EDDA, per cui l'abbiamo usata per quest'evento.





That's NOT all, as usual.
If you're in Rome and will attend the gig, pay attention to the flying fish: I won't be there, but they will, always.
Questo NON è tutto, come sempre.
E, se siete a Roma e andrete all'evento, fate caso ai pesci volanti: io non ci sarò, ma loro sì, siempre.

No comments: