Google+ Followers

Wednesday, 5 January 2011

«Man o Man your my best friend I scream it to the nothingness that we got everything we need»

L'altro giorno abbiamo giocato un sacco.
Come i bambini piccoli, abbiamo sistemato a nuovo le pareti e ci siamo travestiti.
Poi, giusto per giustificare tutto e far finta di esser grandi, ci siamo fatti un sacco di foto.
(A dire il vero era già nato tutto come uno shooting scemo, ma sotto sotto lo sappiamo che siamo un branco di mostricciattoli selvaggi e basta. :) )

Eravamo in un bel po' e abbiamo posato un po' tutti, ma per ora posso mostrare un'immagine, un'immagine che mi piace moltissimo anche se quasi non sembro io; ma forse mi piace proprio perché sembro un'altra me, che mi ricorda altre cose, mi fa pensare a una parente lontana... D'altronde questi sono gli incanti che si diverte a creare David Chance Fragale, che è l'autore.




«We laugh until we think we’ll die, barefoot on a summer night
Nothin’ new is sweeter than with you
And in the sticks we’re running free like it’s only you and me
Geez, you’re something to see.»

I versi sopra li ha aggiunti David stesso alla didascalia dell'opera. Così come il titolo del mio post, provengono da un brano che in queste ultime settimane mi fa fiorire le arterie e imporrebbe alle mie gambe di scappare via, tutti insieme, con tutte le persone che amo: è Home, di Edward Sharpe & The Magnetic Zeros. Ascoltatevelo cantato da questa bambina e da questo ragazzo: Alexa e Jorge Narvaez. Lei è del tutto fenomenale, mi sembra di vederla già donna, che soffre e gioisce, combina disastri e meraviglie. Un giorno verrò punita, forse, per come m'illudo di tutto facilmente, ma per me lei è già una rocker.


Home is wherever I'm with you...

8 comments:

ribbon. said...

MIODDIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

ora ti sognerò di notte lo sai?

ribbon. said...

madonna non riesco a smettere di guardarla
ha una linea troppo bella

Michelle Soledad Gorr said...

non sembri tu davvero...o appunto, un'altra te...

davvero bella. si.

Anonymous said...

sei splendida, ricordalo...

DCF

Eta said...

@ ribbon
Mi fai ridere da pazzi, ti immagino che sverseggi davanti a tutti, hahahaha :D
Comunque, signorina, dato che su dArt hai scritto che era il tipo di foto che sognavi di farmi, ti ricordo il solito monito: vieni a Milano e fai di me ciò che vuoi! :P
Sì, sono sadica.
Lo so che vuoi e non puoi! Hahahha

@ Michelle Soledad Gorr
Grazie, mia dolce Banshee

@ DCF
Tu me lo ricordi molto spesso, tranquillo. ;)

AmosGitai said...

Ciao, nell'augurarti un buon 2011 invito te e i tuoi lettori a votare i migliori film ed attori del 2010.

CLICCA QUI PER VOTARE

Beto said...

sei un gufino. gradito.

Eta said...

Ciao Betolo! ♥