Google+ Followers

Wednesday, 5 May 2010

Il fatto di dormire perennemente sui pesci volanti, non implica che io non abbia bisogno di riposare. Chi mi aiuta a capirlo?

Altro disegno scappato per "sbaglio", lavorando ad altri progetti.



La mia testa sta esplodendo. Mi vengono idee a raffica, mi vengono emozioni a raffica, mi vengono pensieri a raffica, ma ho una sola vita, una sola faccia, una sola testa. Infatti mi reduco a orari discutibili - come potete desumere da 'sto post.


Quasi mi scordavo: questa domenica sarò a Fumettopoli con la Fumectory...
certo che a trovare i nomi sembriamo i puffi...
Franco Sardo


Con me ancora IL VUØTØ, e, se Crono concede, anche delle stampe sciolte di illustrazioni...

Se vedete il mio grifone, gli dite per favore che si è dimenticato a casa mia il latte di scoiattolo per la manta volante? Grazie, eh. Scusatelo, è il solito sbadato!

7 comments:

Calzino said...

Eta il fermento che c'è nella tua testa è bello come la primavera! Il riposo tienilo per la vecchiaia!

Marco said...

Mi raccomando ragazzi, dopo il segnale acustico...scatenate l'inferno! :-)

Pliiiin!!!

Gripa said...

Mai confondere il sonno con il riposo.
Buona continuazione.

Michelle Soledad Gorr said...

ti voglio bene...
non so..dovevo dirtelo.

una NANA qualunque said...

a te non serve riposare :D

Eta said...

@ Calzino e Nana:
Non ditemi così, che poi davvero non dormo piùù!!! XD

@ Marco
Oddio, quale segnale acustico? Non so se l'ho capita...
Non c'era niente da capire?
Mi sa, comunque, che stai messo peggio di me.
Che è tutto un dire. :P

@ Gripa
Sante parole anche le tue, in effetti...

Eta said...

@ MSG