Google+ Followers

Saturday, 2 May 2009

Michelle, ma fée

Ho un'amica spropositata.
Che non so ringraziare a parole, non ora, non qui.
Non voglio scrivere un post stupido e didascalico per lei, non è mica roba lavorativa, questo post è un omaggio d'amicizia.
Posso solo dire il suo nome, il suo splendido nome, Michelle.
Questo disegno è per lei. Me l'ha chiesto lei, esattamente in questo modo.Aveva visto e amato un altro mio disegno, che per altro, a oggi, campeggia qui nella colonna a destra, con una donna aggrappata disperatamente a un basso. E decise di volersi tatuare quel mio disegno (dopo, per altro, avere già un mio scarabocchio sul suo dolce costolato). Però, mi disse, dovevo rifare il disegno, perchè al posto di quella ragazza voleva che disegnassi me. Chiunque penserà che questa mia amica dev'essere profondamente psicopatica e incosciente, tutti penserete che se poi litighiamo lei si ritrova con quel coso. Gliel'ho detto pure io, pur volendole un bene dell'anima e non potendo nascondere la gioia di un simile regalo (perchè il regalo forse è più mio che suo, anzi, di entrambe). Ma questa figliola è una testa dura e, c'è da dire, il suo amore, è vero, non muore mai.
Quindi, piccola Michelle, che hai appena compiuto 19 anni, questo è il tuo disegno - e io levo una preghiera al caos perchè non ci perdiamo.
Love you, Fatina.

2 comments:

michelle said...

ciao farfallina...
graziegraziegrazie...
mi sono emozionata sai?
di solito sei tu che rimani senza fiato quando leggi...o almeno così dici...o almeno così spero.di trasmettere grandi emozioni.
tu sei brava anche a scrivere maledizione.non solo a disegnare. e io amo i tuoi disegni lo sai. da morire. prima raccontavo a roberto dei regali che mi avevi fatto. lui ha detto ti ha regalato dei disegni? io ho detto si. lui allora fa..è strano...forse si, forse. è la cosa più bella che tu possa regalarmi. vitamina E.
qualche tempo fa ho scritto per me stessa le cose percui sn qui. quelle cose che mi tengono in vita. quelle cose delle persone che amo che le contradistinguono. ovviamente per te erano le tue opere d'arte. opere vive. come farei a vivere senza il tuo tratto ed i tuoi colori che prendono forma? più di una volta ti ho sognato da fumetto.
ti voglio bene E.
tanto. sempre.sempre.sempre.
grazie.per tutto.
(ho le lacrimucce)

Eta said...

Grazie a te, fatina...
Anche per me sono fondamentali certi doni nelle personalità della gente che amo... Già lo sai. E già sai che le tue peculiarità sono la parola, nonchè quel cocktail di nervi e dolcezza per i quali solo da te potevo farmi bucare il labbro pur sapendo che non l'avevi mai fatto... (e farmi tagliare i miei adorati capelli!!! E farmi bucare il lobo, hihi!!!).

Piangi piangi, scemotta...
Ti voglio tanto bene anch'io!


E ora basta smelensaggini sul mio blog, sciò, sciò!!! :P
:)


P.S. Buffo troppo tanto, mi hai sognato come se fossi disegnata? Waaah, favoloso!!!

P.P.S. Oh comunque ti ho regalato pure un libro, eh!!! Diglielo a Roberto, altrimenti si sparge la voce che sono tirchia, hahahah!!! :)